ENJOY ROMAGNA

Borgo Basino: un weekend nell’eco villaggio romagnolo

A pochi km da Cusercoli in provincia di Forli, si trova Borgo Basino, l’eco-villaggio romagnolo a impatto zero. Il posto giusto per respirare e staccare la spina.

Borgo Basino: la filosofia

A Cusercoli, Borgo Basino, nome che deriva dal “fare basino” ovvero “fare ombra”, è un luogo magico, uno di quelli in cui respiri la ruralità di un tempo, la tradizione, il folklore, la storia e la passione.

Tra una cartolina di Casadei e l’altra, la Famiglia Faggioli gestisce con spessore questo luogo: Fausto uomo di elevata cultura, Mila l’azdora rock’n roll, Francesca e Federica con la loro operosità creativa e di cuore portano avanti tutto ciò che sta dietro alla filosofia di Borgo Basino a Cusercoli.

Un vero e proprio borghetto che fa delle criticità tipiche della campagna, i suoi punti di forza volti ad un rinnovamento costante che fonda le radici nel pensiero lungimirante.

Borgo Basino è una struttura ristrutturata e sistemata nel tempo a impatto 0, quindi totalmente sostenibile a livello ambientale.

Cosa significa?

Che Borgo Basino è a tutti gli effetti una struttura completamente autosufficiente a livello energetico grazie all’impianto fotovoltaico e ad una piccola pala eolica.

Si colloca, infatti, tra le prime strutture ad utilizzo di energie rinnovabili già dai primi anni del 2000.

Borgo Basino: l’accoglienza

Il punto di forza di Borgo Basino non è solo il rispetto per l’ambiente, ma è anche la location e il panorama che da quassù si può ammirare.

L’accoglienza e l’ospitalità è impeccabile.  Sarà la stessa famiglia Faggioli che, con il loro calore e la gioia che li caratterizza, vi accompagneranno a scoprire il borgo e la sua storia, a partire dal “corridoio delle meridiane”.

Ricavate da finestre chiuse per la ristrutturazione antisismica sono state dipinte insieme a ragazzi e bambini a seguito di un progetto sul tempo e sulle stagioni dopo il lockdown.

Le meridiane dipinte a scopo decorativo sono il simbolo del valore non solo del nostro tempo, ma anche della vita stessa.

Infatti, una delle tante recita:

“Torna il sole e non il tempo”.

Alla fine di questo artistico corridoio troverete una parete con un ramo di glicine dipinto, decisamente instagrammabile.

Stare a Borgo Basino è come sentirsi a casa e questo lo si percepisce a partire dai dettagli degli appartamenti accoglienti: dal piccolo centrino sulla tavola, al nastrino nei cuscini o al cappello sul muro con le spighe di grano.

Gli appartamenti che, in alcuni casi, hanno i muri spessi 80 cm, portano i nomi delle stagioni e delle piante. Sono spaziosi con angolo cottura completamente attrezzato, soggiorno e servizi.

Sono arredati in stile agreste con mobili appartenenti alla tipica tradizione della campagna romagnola.

Completano tutto questo: l’aula didattica o sala studio con connessione wifi, la biblioteca, la piscina, il giardino e gli spazi comuni che si affacciano alle colline della Val Bidente splendida in tutte e quattro le stagioni.

A Borgo Basino potrete fare anche colazione, inoltre troverete un tavolo sempre a disposizione con frutta, caffè, tisane, acqua fresca e biscotti.

La cucina nei vostri appartamenti vi lascerà la libertà di poter decidere cosa mangiare. Vi manca il pane montanaro o un bicchiere di sangiovese? State sicuri che non vi verrà negato!

Per info & prenotazioni potete contattare Faggioli Federica al 339 5441691

Borgo Basino: Faggioli Experience

Oltre all’ospitalità, Borgo Basino si fa portavoce di un progetto educativo con diverse attività formative per bambini e non solo.

Benessere, cultura e creatività concorrono insieme nel promuovere una comunità portavoce di un eco cultura a partire dai più piccoli con laboratori, esperienze ed eventi.

La progettazione, la rigenerazione e la gestione della terra nascono da un profondo rispetto verso il nostro ecosistema e verso le tradizioni più radicate.

La mission è anche quella di creare, attraverso programmi di formazione, una rete di operatori del turismo rurale volti alla a capacità di valorizzare in termini di marketing, i prodotti agricoli e le pluriattività di ospitalità.

 “Senza entusiasmo, non si è mai compiuto niente di grande”, questa è la vera bandiera di Borgo Basino.

Articolo scritto in collaborazione con il progetto “Autunno nei Borghi di Romagna” dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese in convenzione con il GAL L’Altra Romagna, gestito da Camera Work s.r.l., con il patrocinio di Destinazione Romagna e la collaborazione del Comitato Provinciale Pro Loco UNPLI Forli Cesena e i Borghi Autentici d’Italia.

Un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *