Appunti e Spunti

“Stare in casa” fai da te: idee e spunti su come farlo al meglio!

Pausa forzata dalla frenesia quotidiana? Eggià! Il Corona Virus Lifestyle ci impone questo. Ecco come “stare in casa” fai da te. Idee e spunti su come farlo al meglio!

La situazione di stallo che ci ha sorpresi è davvero incredibile e surreale. Quasi come essere in un film di fantascienza o in un libro di Kafka. Oltre a tutto ciò che sta succedendo, prendersi una pausa forzata dalla frenesia che ormai contraddistingue la nostra vita, ci ha spiazzato!

Sono a pochi km da una delle zone che ieri sera è stata isolata e dichiarata “rossa” e ormai, da settimane a questa parte, stiamo vivendo per così dire “sospesi”. Ciò che, secondo me dobbiamo assolutamente fare, è non perdere di vista la situazione e capire che non c’è qualcuno a cui va meglio di altri. Siamo tutti sulla stessa barca.

Non è tempo per viaggiare, per spostarci o per fare tante altre cose, ma udite udite, improvvisamente abbiamo tempo!

Ora possiamo fare tutte quelle cose che abbiamo da sempre rimandato, possiamo prenderci un momento per noi stessi e per la nostra famiglia e se fino a qualche settimana fa il tempo era tiranno, oggi improvvisamente, non sappiamo cosa fare.  

Già proprio così! Oggi non abbiamo niente da fare! Non si va al cinema, non si va a teatro, non si va in piazza alla sagra, oggi si sta in casa!

Se, di solito vi racconto come poter viaggiare fai da te in alcune delle destinazioni più belle del mondo, oggi sposto il mio punto di vista e vi racconto come poter stare in casa in maniera divertente e costruttiva.

Banale? Forse si, ma almeno vi divertirete a trovare un sacco di spunti o semplicemente a leggere ciò che già state facendo. In fondo, prendersi un po’ di puntini di sospensione dalla frenesia quotidiana, non è affatto male!

Facciamo di necessità virtù!

Stare in casa “fai da te”: idee e spunti

  • Leggiamo quei libri che sono nella libreria da anni oppure leggiamo l’ultimo libro appena comprato
  • Facciamo ricerche on line intelligenti
  • Sistemiamo quelle pile di carta che non hanno più una forma
  • Pulizie di Pasqua? Dedichiamoci alle pulizie di primavera, quelle grosse. Puliamo vetri, cucina, bagno, laviamo tende e tappeti, smontiamo e puliamo lampadari.
  • Se Marie Kondo in questi anni ci ha insegnato qualcosa, ora è il momento di metterlo in pratica! Svuotiamo cassetti e buttiamo vie le cose inutili
  • Facciamo il cambio armadio e riorganizziamolo
  • Mettiamo a posto tutte le scarpe anche se non ne abbiamo quante ne ha Carrie Bradshaw
  • Stiriamo quel mucchio di panni che da un po’ ci guarda e mettiamoci in pari con le lavatrici
  • Facciamo delle liste e non solo quelle della spesa: quali sono i film che vorremmo vedere o quali sono i preferiti, quali sono i libri che ci piacerebbe leggere, insomma diamo ordine alle nostre idee.
  • Avete un blog? Ragionate su quali possono essere i prossimi articoli e cominciate a scrivere
  • Facciamo giardinaggio. Io no, non ce la posso proprio fare
  • Fate piccole cose nuove: provate a lavorare a maglia. Il Knitting è una cosa molto “hygge”
  • Accendete candele o mettete essenze profumate nel diffusore
  • Guardiamo serie tv, anche quelle a cui non abbiamo mai dato una possibilità
  • Riguardiamo i grandi classici: Ritorno al Futuro, i Goonies, La storia Infinita, Flashdance, Grease, oppure quelli più contemporanei come Harry Potter o Il Signore degli anelli
  • Leggiamo i giornali e recuperiamo anche la lettura di tutti quei “Vanity Fair” appoggiati vicino al divano
  • Rileggiamo i Promessi Sposi, male non ci fa, magari scopriamo come va a finire
  • Coccoliamo cani, gatti, conigli, ma coccoliamo anche la nostra famiglia: siamo tutti preoccupati
  • Aiutiamo i bambini a fare i compiti
  • Giochiamo ai giochi di società: a quelli nuovi, ma anche a quelli vecchi. Una partita a Cluedo ci sta sempre.
  • Facciamo maschere al viso e impacchi ai capelli
  • Impariamo a darci lo smalto (bene…senza sbavare)
  • Cuciniamo e sperimentiamo ricette nuove
  • Facciamo la pasta fatta in casa o la pizza
  • Facciamo una bella ciambella e “tocciamola” nel vino dolce
  • Sistemiamo le vecchie fotografie, diamogli un ordine cronologico e condividiamole con la nostra famiglia.
  • Non guardiamo troppi telegiornali, ma nemmeno la Barbara D’Urso e nemmeno, vi prego, il Grande Fratello VIP. A questo punto meglio una puntata di Peppa PIG
  • Sistemiamo la libreria mettendo i libri in ordine cromatico
  • Coloriamo o dipingiamo. Aiuta a rilassarci
  • Ascoltiamo Podcast, quelli belli!
  • Facciamo rilassamento controllato con un tutorial su Youtube oppure facciamo rilassamento e basta con i pop corn sul divano
  • Mettiamo ordine nelle cartelle del pc e, intanto che ci siamo, anche tra le spezie.
  • Facciamoci la granita home made usando lo sciroppo “Fabbri” all’amarena
  • Puliamo i pennelli che usiamo per il Make Up, ma anche quelli che usiamo per dipingere
  • Vi piacciono i chiodi e il martello? Facciamo Bricolage. Vi piacciono ago e filo? Usiamo la macchina da cucire. Vi piace colla e carta? Facciamo decoupage
  • Mettiamo a posto la mansarda e la cantina. Troveremo tesoretti dimenticati, oltre che a tanta polvere. Ecco, in questo caso mettetevi la mascherina. Ah!sono finite? Nessun problema, una bandana da cow boy va più che bene!
  • Suonate uno strumento? Fate impazzire i vicini!
  • Pieghiamo le buste della spesa che, di solito, sono “ramassate” in un unico blocco informe sotto al lavello della cucina
  • Usciamo a fare una passeggiata a piedi o in bicicletta e stiamo attenti alle bellezze che sono intorno alla nostra casa.
  • Perché no, aiutiamo chi ha bisogno: portiamogli la spesa, le medicine o un gelato
  • Andiamo a letto presto, dormiamo!
  • Facciamo colazione in casa insieme e facciamolo con calma
  • Sfogliamo i cataloghi, quello dell’Ikea è perfetto
  • Decidiamo dove andare in vacanza, perché prima o poi torneremo a prendere un treno o un aereo
  • Telefoniamo a chi è da un po’ che non sentiamo
  • Cerchiamo di mantenere uno stato d’animo positivo
  • Facciamo dei progetti perché, quando tutto sarà passato, saranno il motore che ci farà ricominciare. Non dimentichiamoci però del valore di tutte queste piccole cose che, piano piano abbiamo dimenticato. Non dimentichiamoci il piacere di stare insieme e facciamoci caso mentre le facciamo.

Condividiamo i suggerimenti per rendere questo tempo, un tempo ricco di riflessione, ma soprattutto di condivisione. Ne abbiamo bisogno!

10 commenti

  • Silvia The Food Traveler

    Vivo in provincia di Cuneo, a pochi chilometri da due zone che da ieri sono considerate rosse e non ti nascondo che ho un po’ paura che tutto il Piemonte venga dichiarato zona rossa perché lavoro a pochi minuti da casa ma in un altro comune, quindi sarebbe anche un problema raggiungere l’ufficio. Ma preferisco non pensarci e dedicarmi ad altro, come dici tu. Per il momento ho già fatto due borse gigantesche di vestiti che non uso più da donare alla Caritas, ho letto un libro intero e ora vado a vedere come finisce l’ultima stagione di The Affair su Netflix.
    Passerà anche questo 💪🏻

    • lavaligiadipimpi

      Silvia!Che bellissima condivisione!Grazie per le tue parole!Dobbiamo tenere duro e fare quello che ci dicono e facendo del nostro meglio!
      Mi hai dato un buono spunto da guardare su Netflix! Viva la collaborazione e la condivisione! Io ci credo!
      Ce la faremo!

  • Sara Alessandrini

    Grazie per i tuoi preziosi consigli.
    Io in questi giorni ho trovato il mio equilibrio nella quarantena stabilendo dei piccoli riti e delle cose che quotidianamente mi danno sollievo. Per esempio: la pausa caffè dopo pranzo sul mio balcone oppure la ginnastica nel pomeriggio nel terrazzo condominiale. Ci sono tante cose che si possono fare da casa e a volte mi sembra di essere più impegnata di prima! 🙂

    • lavaligiadipimpi

      Sara!Hai colpito nel segno, ci sono momenti in cui anche io mi sento piena di cose da fare!!Incredibile! Io mi sto facendo delle piccole “goals list” come obiettivi giornalieri. Mi sto dedicando alle piccole cose e piano piano sto risistemando tutta la casa e non solo!Uniti ce la faremo! Grazie sara!

  • RAFFAELLA M.

    Ma quante simpatiche idee per trascorrere queste giornate infinite! Ti avverto già che sono “allergica” ai lavori di riordino ma scherzi a parte ho trovato alcuni spunti interessanti nel tuo articolo. Ieri sera con mio marito che è bloccato nei Paesi Bassi abbiamo giocato via Skype a “Fiori, frutta, qualità ….. “, stasera studieremo il modo di giocare a scacchi o dama sempre tramite video. Pensi che sia il caso di farci vedere da uno bravo? Buona giornata e grazie ancora per i suggerimenti, ciao

    • lavaligiadipimpi

      Bravissima!!!ahahahaha io non ho mai avuto casa così pulita!Ora sono passata alla cucina: torte, pizze, focacce…un disastro!!! Ma guardiamo il lato positivo, alla fine di tutto questo saremo delle cuoche e delle casalinghe provette!Grazie per i tuoi complimenti!

  • Roberta

    Brava ragazza, hai tirato fuori lo scibile umano. Non saprei cosa aggiungere, perché hai scritto ciò che già faccio, aggiungendo altro (tipo lavorare a maglia e dipingere). Grazie per questo post solare 🙂

  • Valentina

    Sto facendo tante delle cose che consigli te, a partire dalle pulizie di primavera, non ho mai il tempo di farle solitamente! Sto cercando anche di dedicarmi di più al mio blog anche se, facendo un lavoro che mi richiede di scrivere quasi tutto il giorno, di sera sono comunque stanca per scrivere articoli, anche se sono in smart working

  • lavaligiadipimpi

    Immagino…anche a me scrivere mi piace moltissimo, ma mi stanca molto. Mi rendo conto che dopo alcune ore mi cala anche la creatività.
    La prossima settimana abbiamo deciso di imbiancare casa!!Mi trasformerò in un’imbianchina! Ahahahahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *