ITALIA

Weekend al LAGO DI GARDA: Vittoriale degli italiani

Un weekend al lago di Garda per visitare il Vittoriale degli Italiani: memoria storica di Gabriele D’Annunzio.

Un weekend libero da prendere al volo è sempre l’occasione giusta per scappare e per concedersi un break. Questa volta, ci siamo diretti sul lago di Garda verso il quale nutro un debole per la sua bellezza e per il suo verde incanto.

A Lazise, proprio a due passi dal lago, abbiamo soggiornato nella struttura “Le Tese”un delizioso agriturismo, che ha saputo coccolarci al meglio. Appena sopra una collina, “Le Tese”, è uno di quei posti in cui, appena arrivi, ti senti a casa. Sarà stata la gentilezza di chi ci ha accolto o la location stessa, fatto sta, che siamo riusciti a staccare i pensieri e a goderci l’atmosfera da subito.

Natura, relax e tranquillità, sono le semplici parole che possono descrivere questo posto letteralmente “incastrato” tra campi di ulivi e vigneti. 

Questo antico casale dallo stile rustico, permette di soggiornare in deliziose camere e appartamenti ad ingresso indipendente. Ha una terrazza panoramica nella quale fare colazione davanti alle colline, un’organizzata tensostruttura dove partecipare alla grigliata del sabato sera, una piscina con jacuzzi e tanto verde per potersi rilassare.

C’è un’unica cosa da fare: spegnere i cellulari e lasciarsi cullare dal suono delle cicale in un’atmosfera completamente digital detox.

La cosa interessante, è che l’agriturismo dispone di un ristorante che basa la sua offerta culinaria su specialità e materie prime completamente home-made. E come se non bastasse , troverete anche uno shop dove poterli acquistare. Provate il loro olio d’oliva, buonissimo!

Il sabato sera, nel periodo estivo, lo staff organizza un allegro barbecue nella tensostruttura appena sotto il casolare che, oltre agli ospiti alloggiati, richiama anche gli abitanti del vicinato. Una bella sorpresa per la sua atmosfera conviviale e festosa grazie anche al fatto che non mangerete in tavoli singoli, ma in uniche tavolate come una grande famiglia.

Da questo punto, ovvero da Lazise, potrete raggiungere tantissime destinazioni: sul lago di Garda c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Che vi piacciano i giardini,  i parchi di divertimento, la natura, le terme, la cultura, lo sport o lo shopping, qui ci sarà quello che fa per voi.

La nostra scelta è stata quella di far visita al Vittoriale degli italiani. 

Situata a Gardone Riviera, appena sopra Salò, il Vittoriale è la residenza storica in cui Gabriele D’Annunzio trascorse l’ultimo periodo della sua vita.

È stata una giornata dedicata alla storia e alla cultura, una vera full immersion nello stile eclettico di questo personaggio così importante non solo per la letteratura italiana.

Dopo aver superato l’ingresso, seguite la strada, passate il panoramico anfiteatro sulla vostra destra e proseguite per la Prioria, la residenza dello scrittore: testimonianza incredibile di una personalità dalle mille sfumature e dal gusto incredibile.

D’ Annunzio è stato uno dei maggiori esteti italiani e questo luogo ne è la prova.

Drappi di velluto, marmi, soprammobili, strumenti musicali, monili in alabastro, porcellana, libri, vetri decorati in stile art-decò, rendono questa casa un vero mausoleo dalle luci soffuse e dall’atmosfera cupa. Un sapore decadente, misterioso, ma incredibilmente ricercato.

Non soltanto ogni stanza da me studiosamente composta, ma ogni oggetto da me scelto e raccolto… fu sempre per me un modo di espressione, fu sempre per me un modo di rivelazione spirituale, come uno dei miei poemi…”

Bellezza, spregiudicatezza, omaggi alle diverse religioni, elementi esotici, profumi ed erotismo sono gli elementi che, in questo luogo, trovano il giusto spazio e il giusto significato in un progetto ben strutturato dallo scrittore.

Sono presenti in tutto 10,000 oggetti e 33,000 libri.

Il percorso in Prioria durerà all’incirca 40 minuti (non si possono scattare fotografie), poi vi potrete dedicare alla visita delle diverse aree che compongono l’esterno: il Museo D’Annunzio Segreto (che raccoglie i suoi effetti personali presi dagli armadi), la parte espositiva D’Annunzio Eroe (legato alla sua presenza attiva in guerra) e il Museo delle sue automobili.

Parte incredibile della visita al Vittoriale degli italiani è l’immenso giardino di ulivi, cipressi e siepi che, nasconde altre meraviglie come:

  • la Nave Puglia donata dalla Marina Militare dopo la Prima Guerra Mondiale. E’ letteralmente posizionata tra la montagna, rivolta verso il Lago e il mar Adriatico. Durante la vostra passeggiata, vi ci ritroverete proprio sopra;

  • il MAS 96: il sommergibile utilizzato per la spedizione “Beffa dei Buccari” del 1918;
  • il Mausoleo: il luogo di sepoltura dello scrittore posto sopra ad un colle. Da qui, potrete godere di una vista stupenda e di una pace quasi surreale;

Appena usciti dal Vittoriale, non dimenticatevi di fare due passi a Gardone Riviera, considerato uno dei Borghi più Belli d’Italia. Se avete tempo, scendete anche sul lungolago per godervi un’elegante passeggiata.

TRAVEL TIPS: se acquistate il biglietto on line, risparmierete tempo e fila (c’è uno sportello dedicato). Potrete prenotare l’orario della vostra visita guidata all’interno della residenza, unico modo per poter accedervi. Nel caso non vogliate visitare la casa-museo, potete scegliere solo il percorso esterno. Tramite la piattaforma on-line potrete prenotare anche il parcheggio, ottima soluzione soprattutto in alta stagione.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *