LONDON MUSICAL ADDICTED: consigli per la caccia ai biglietti

Quando penso a Londra, oltre che pensare ad una bellissima città, non posso fare a meno di pensare ai suoi meravigliosi, stupendoveli  teatri e a quell’atmosfera che mi fa  frizzare il sangue nelle vene. Andare a Londra, per me equivale obbligatoriamente ad andare a teatro non una volta, ma almeno tre.

fb_img_1479811213933

Il panorama teatrale è assai vario e in continua evoluzione. Le possibilità di scelta sono assai differenziata e a seconda delle esigenze personali ci sono spettacoli per tutti i gusti: dai musical di nuova produzioni tipo The Bodyguard o Matilda, ai classiconi di sempre come i Miserabili o Wicked, fino ad arrivare anche a spettacoli di prosa o balletto. Per sapere, capire e seguire quali perfomance ci sono in città, basta tenersi aggiornati attraverso  alcuni siti che, in tempo reale,  permettono di capire quali sono gli spettacoli in programmazione. Per esempio  http://musical.it/ (alla sezione spettacoli) oppure https://www.musicalalondra.it/spettacoli-londra in cui, tra le mille informazioni, è possibile trovare alcune offerte interessanti.

Ma come è possibile procacciarsi i biglietti? Quali sono i modi migliori per farlo?

Alcuni tra i più utilizzati sono i seguenti:

  • Attraverso i siti internet dei singoli spettacoli . In ogni sito web sono presenti box in cui inserire la data e l’ora di preferenza e una volta fatta la scelta, verranno indicate le relative disponibilità e i prezzi. A volte possono esserci promozioni legate ad eventi o a date particolari, ma occorre grande costanza nel seguire il sito preferito per capire se e quali promozioni verranno attivate e quando. Questa modalità è quella che, personalmente, utilizzo di meno, perché si è sempre rilevata quella più onerosa, ma la consiglio in maniera assoluta per quegli spettacoli con altissima affluenza, come per esempio le nuove uscite o i best ( vedi il nuovo spettacolo di Harry Potter, sold out per almeno un anno). In questo modo, se volete andare a Londra con l’idea di vedere un determinato musical non incapperete nella delusione di rimanere a bocca asciutta!
  • Attraverso siti internet che si occupano di questo genere di ticketing ( come quello che vi ho indicato sopra, oppure questi https://officiallondontheatre.co.uk ; http://www.boxoffice.co.uk/
  • La terza opzione, quella che prediligo e quella che onestamente non mi ha mai deluso, è l’acquisto diretto in città. Arrivo a Londra, prendo la metropolitana scendo alla fermata di Leicester Square e vado in uno dei botteghini che vendono biglietti scontati. Appena esco dalla stazione se ne possono  vedere  almeno 4 . Questa biglietteria funziona come qualsiasi biglietteria terrestre: a seconda dello spettacolo che vorrete andare a vedere vi sarà indicata la disponibilità e, attraverso una mappa, quali posti liberi tra cui scegliere .I biglietti che vengono venduti in questi boxsono validi non solo per il giorno stesso, ma fino a sette giorni prima e possono essere acquistati fino ad un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

fb_img_1479811255182

  • TKTS sempre a Leicester Square. Il funzionamento è il medesimo di quello descritto sopra, ma io ho trovato biglietti leggermenti più cari rispetto ai botteghini di Leicester http://www.tkts.co.uk/
  • Direttamente a teatro un’ora prima della spettacolo.

Ci sono sconti per specifiche rappresentazioni?

Possono esserci sconti legati a eventi, giorni o periodi particolari, ma di solito le repliche chiamate “matineè” ( che si svolgono nel primo pomeriggio) hanno prezzi più scontati, ma questa non è la regola. Inoltre molto interessante la nuova App “TODAYTIX” che oltre ad offerte giornaliere, permette di partecipare alle Lotterie che mettono in palio biglietti omaggio SOLO per la giornata stessa.

I teatri sono grandi? Quali sono i posti migliori?

I teatri a Londra sono grandi, alti e bellissimi. I posti tendenzialmente sono stretti, talvolta molto ripidi, ma comunque molto comodi. Sono studiati per avere una visibilità più o meno buona ovunque, poi è ovvio che i posti molto laterali o quelli sul fondo sono sicuramente un pochino più svantaggiati. La mappa, qui sotto indica più o meno come sono strutturati in generale: la parte che io preferisco è il Dress Circle perché mi permette, anche se un po’ lontano dal palco, di avere una visone a 360 gradi dell’intero “stage” e delle scenografie. Per riuscire a vedere i particolari ogni posto ha la possibilità di noleggiare un piccolo “binocolino” alla modica cifra di 1 Sterlina. Ogni teatro ha più bar e un gift shop che propone articoli a tema: dai programmi di sala alle magliette, dalle tazze alle borse.

teatro-matilda
Esempio di una mappa posti di un teatro

Come faccio a raggiungere i teatri?

I teatri possono essere facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici. Nel West End sono tutti più o meno vicini, alcuni invece rimangono un po’ più dislocati tipo il teatro di Wicked vicino a Victoria Station o il teatro del Re Leone, ma comunque assolutamente serviti da metro, autobus o eventualmente taxi.

fb_img_1479811207830

Quale spettacolo andare a vedere?

Ahhh!bella domanda!Questo è molto relativo e personale, ma in ogni caso se passate da Londra non andatevene senza averne visto almeno uno!

fb_img_1479811139460

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *