ENJOY ROMAGNA,  RIMINI E DINTORNI

Riccione Piadina: scopri il Piadina Experience

Nasce nella sede di Riccione Piadina a San Giovanni in Marignano il Piadina Experience: un viaggio immersivo nella storia della piadina romagnola

Se puoi pensarlo, puoi farlo!”: questa è la filosofia che più rappresenta il progetto “Piadina Experience”.

Da un’idea di Roberto Bugli nasce il primo museo al mondo sulla Piadina Romagnola.

A San Giovanni in Marignano nella sede di Riccione Piadina, la terra, il mare, la campagna, la tradizione e la tecnologia si uniscono in un connubio che celebra il passato, il presente e il futuro.

Quella che, viene definita con affetto, la “casa della piadina” ti accoglierà per accompagnarti in un viaggio dal cuore grande.

All’ingresso troverai gli elementi che caratterizzano il territorio: il mare, la terra e il colore del sole. Come in un “sottosopra”, alza gli occhi per vedere un campo di grano, mentre alla tua destra il mulino a pietra di oltre 300 anni porta alta la bandiera della tradizione.

Attraverso una voce narrante (che nel mio caso era Cristina) entrerai all’interno di una storia che si tramanda da generazioni.

Un omaggio alla Romagna e alle piadine in tutte le forme e ricette, che cambiano da provincia in provincia del territorio.

Un percorso multimediale, tecnologico ed interattivo con diverse aree che toccano storie, vibrazioni ed emozioni soprattutto se in Romagna ci sei nato.

Piadina Experience: un viaggio multimediale

Su una pergamena la storia prende forma.

Dal neolitico ad oggi i pani senza lievito del mondo raccontano la storia del cibo. Lo fanno di fronte ad un “libro magico”: il libro della ricetta che, come un Sacro Graal controlla i visitatori.

Farina di grano romagnolo, acqua, un pizzico di sale, strutto, olio extra vergine di oliva, il tepore delle mani della nonna, il tempo del riposo e il fuoco creano l’antico pane di Romagna.

Fotografie di un tempo passato prendono vita per raccontare di come bastasse poco per preparare una cena coi fiocchi condivisa davanti al focolare.

Non mancherà il tributo a Giovanni Pascoli e alla sua celebre poesia “La piada”.

Piadina Experience: l’evoluzione della piadina

Dopo aver oltrepassato un portale immaginario ci catapultiamo in un teatro visivo che, con la musica di Gianni Morandi, ci riporta dagli anni 60, fino agli anni 90 quando una delle buone abitudini era fermarsi al al “baracchino” della piadina appena usciti dalla disco!

La piadina è sempre buona, ma calda fa bene al cuore

Piadina Experience: la stanza della magia

Questa è la parte che preferisco.

Come Peter Pan atterrerai virtualmente sull’isola che non c’è dove ingredienti preziosi creano la magica alchimia guarnita dal sole, dal mare e dal grano.

Lo stesso che all’interno di un “Paiolo Magico” potrai far scivolare come sabbia tra le mani.

Piadina Experience: il tunnel panoramico

Come all’interno della Nasa o, ancor meglio, nella fabbrica di Willy Wonka, un tunnel trasparente lungo 30 metri ti permetterà di dare una “sbirciatina” al making of.

Le macchine impastatrici “Emma e Augusta” (le nonne di Roberto) impastano 300 kg di piada l’una in circa 20 minuti.

In fila per 6 (come i celebri 44) le pagnottine entrano nella “Spa della Piada” dove per un’ora riposano, prima di essere spianate dall’equivalente di 600 nonne con 600 mattarelli. Saranno poi cotte nel forno “Gino” che come una vera e propria piastra crea le caratteristiche “bolle”.

All’ora vengono prodotte 12.000 piadine, al giorno 100.000.

Piadina Experience: metti le mani in pasta

Non so come mai, ma ho sempre percepito dalla mia nonna che la piadina fosse una tra le cose più difficili da fare. Sarà stato per custodire il segreto o non lo so, ma oggi voglio sfatare questo mito!

Su prenotazione insieme alle azdore di Riccione Piadina potrai carpire tutti i segreti del mestiere e diventare un mastro piadinaio!

Piadina Experience: l’ osteria

Alla fine di tutto sono sicura che avrai fame! Fermati all’Osteria per assaggiare le “Piade Gourmet”: ricette che volutamente potrai ricreare anche a casa senza essere uno chef stellato!

Acquista i pacchetti di piadina che preferisci. Troverai non solo la classica, ma anche quella senza glutine.

Piadina Experience: Info Pratiche

Puoi visitare il museo nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì alle 10,30. La visita guidata ha una durata di un’ora e mezza e una degustazione compresa nel biglietto.

La prenotazione è obbligatoria almeno 24 ore prima. Si possono fare tour individuali, ma anche di gruppo.

Se è vero che Samuele Bersani cantava di esportare la piadina romagnola, Roberto Bugli l’ha preso in parola! Dal 1994 Riccione Piadina vanta di essere la piadina a marchio privato più venduta d’Italia!

Il segreto della piadina è la Romagna stessa.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.