EUROPA,  FRANCIA

La Parigi di Emily in Paris: visitare le location della serie tv

Avete mai visto un Film o una Serie Tv che vi ha fatto venire voglia di fare le valigie e prendere il primo volo disponibile? Questo è quello che vi accadrà guardando la serie Netflix Emily in Paris!

Sono super onorata di ospitare sul blog l’articolo di due super blogger che stimo tantissimo e che hanno accettato con grandissimo entusiasmo la mia proposta, di cosa si tratta?

Il titolo non lascia dubbi! Natascia e Nicolas, condividono con la valigia di Pimpi il loro viaggio a Parigi da un punto di vista diverso dal solito!

Saranno proprio le location in cui è stata girata la serie Netflix di Emily in Paris a guidarci alla scoperta della città!

Natascia e Nicolas di Todomundoebom sono due viaggiatori e due sognatori come me, ecco perché quando le anime affini si incontrano in un modo o nell’altro succede qualcosa di bellissimo!

Pronti a scoprire Parigi attraverso gli occhi di Emily in Paris? LET’S GO!

Emily in Paris ha conquistato il cuore di milioni di spettatori che insieme alla protagonista, hanno sognato di vivere almeno una volta nella vita, la magica atmosfera parigina.

Emily è una giovane ragazza di Chicago (interpretata dall’attrice Lily Collins), che si trasferisce a Parigi per lavorare in una prestigiosa società di marketing di nome Savoir. Emily è buffa e goffa, veste in modo stravagante ma è una brillante esperta di marketing.

Già dopo la prima puntata, vi renderete conto che Parigi è la star indiscussa di tutta la serie.

Ma dove è stata girata Emily in Paris?

Quali sono le location più iconiche di questa serie?

Già dai primi episodi si inizia a sognare la capitale francese con l’inconfondibile Tour Eiffel, gli Champs-Élisées, l’Arc de Triomphe e via dicendo, senza tralasciare le numerose Boulangerie e Patisserie.

Emily in Paris: visitare le location della serie TV

Place de l’Estrapade

Partiamo dal principio, ossia da dove abita Emily. L’appartamento al quinto piano, con vista sui tetti parigini, è stato ricostruito in studio per quanto riguarda gli interni.

Gli esterni invece, sono reali e affacciano su una graziosa piazzetta del quartiere latino nel 5°arrondissemant : Place de l’Estrapade.

L’edificio si trova ad un isolato dal Panthéon e a circa 650 metri dai Jardin du Luxembourg, dove Emily va ogni tanto a fare jogging. Meno grazioso è sicuramente il passato di Place de l’Estrapade, qui infatti, si tenevano torture in pubblico (la Estrapade era una forma di tortura).

Nella stessa piazzetta, potrete visitare altre due location iconiche di Emily in Paris. La prima è il famosissimo ristorante di cucina francese, Les Deux Compères, dove lavora l’affascinante Chef Gabriel, che vive anche nello stesso edificio di Emily. 

In realtà però, il ristorante si chiama Terra Nera e propone cucina italiana. A parte questo, sia il colore che gli arredi interni ed esterni del locale, sono fedeli a quelli della serie. Il ristorante lo trovate in Rue des Fossés Saint-Jacque, 18.

Proprio accanto al ristorante, si trova la seconda location iconica di questa piazzetta: la Boulangerie Moderne. Si tratta di una carinissima panetteria dove Emily compra il suo primo Pain au Chocolat e il suo posto preferito per fare colazione. La Boulangerie si trova in Rue des Fossés Saint-Jacque, 16.

Un altro posto dove Emily ama fare colazione è il Cafè de la Nouvelle Mairie, proprio di fronte al locale del suo Chef Gabriel.

Place de Valois

Ma dove lavora Emily?

L’agenzia di marketing per cui Emily lavora, si chiama Savoir e si trova nella graziosa Place de Valois, proprio sopra la la Galerie Patrick Fourtin e ad appena 200 metri dal Louvre. La piazza ospita anche il Bistrot Valois, dove sono soliti vedersi i colleghi francesi di Emily durante le pause.

Pont des Arts

Durante il suo primo giorno in giro per Parigi, Emily chiama il suo ragazzo di Chicago, Doug e lo fa proprio sopra al Pont des Arts.

Questo ponte viene chiamato anche ponte dei lucchetti dell’amore e proprio qui il ragazzo rivela ad Emily l’arrivo del suo passaporto e la possibilità di poterla andare a trovare a Parigi (scelta di cui Emily non è molto felice).

Panthéon, Place du Panthéon

Tra le location da visitare di Emily in Paris, c’è anche il Panthéon in Place du Panthéon. Questo maestoso edificio si trova nel quartiere Latino, a 5 minuti a piedi da Place de l’Estrapade, dove vive Emily.

In questa piazza, proprio di fronte al Panthéon, Emily riceve la telefonata dal suo ragazzo di Chicago, con il quale si lascia definitivamente, nelle prime puntate della prima stagione.

Pont Alexandre III 

Parigi è una città ricca di ponti pittoreschi. Pont Alexandre III, complice la luce dorata dei lampioni e la vista sulla Tour Eiffel, è sicuramente uno dei più belli.

Questo ponte non poteva di certo mancare, tra le location della serie Emily in Paris. Proprio su Pont Alexandre III, l’agenzia Savoir per cui Emily lavora, sceglie di girare un controverso spot pubblicitario di un profumo.

Cafè de l’Homme, Trocadero

Uno dei tanti locali che troviamo tra le location della serie è il lussuoso Cafè de l’Homme. Questa Brasserie si trova in Place du Trocadéro ed ha una terrazza con una vista incredibile sulla Tour Eiffel. Qui l’agenzia per cui lavora Emily, organizza un party super chic per il lancio del profumo della Masion Lavaux, loro cliente.

Le Grand Véfour

Tra le location di Emily in Paris da visitare a Parigi, ci sono molti locali bellissimi e non poteva mancare il Grand Véfour. Un elegantissimo e storico ristorante stellato. La particolarità di questo locale sono sicuramente gli specchi.

Insieme alla sua amica Camille, incontra un cliente alla Galerie de Garipuy, ma questo posto non esiste e si scoprirà poi che è il Grand Véfour. In questo locale, Emily prova a prenotare un tavolo per Sylvie, Antonie e le persone insieme a loro, ma non ci riesce. Trova però una buona alternativa, dirottando tutti a Les Deux Compères, il ristorante di Gabriel.

Jardin du Palais Royal

I Jardin du Palais Royal sono una location molto importante in Emily in Paris. Nel suo primo giorno di lavoro, Emily viene esclusa dai suoi colleghi durante la pausa pranzo e decide di andare da sola ai giardini. Seduta su una panchina all’ombra dei verdi alberi, Emily incontra Mindy che diventerà la sua più cara amica e uno dei personaggi più importanti della serie.

Quella panchina ai Jardin du Palais Royal, sarà per le due ragazze un luogo d’incontro e di confidenze dove torneranno spesso.

Rue de l’Abreuvoir

Ci troviamo nel cuore di Montmartre in Rue de l’Abreuvoir, senza dubbio una delle strade più romantiche del quartiere. La stradina è lunga poco più di 100 metri e termina in Place Dalida dove si trova il busto dedicato alla cantante, che viveva qui vicino.

È Mindy ad accompagnare Emily in questa via ed è qui che Emily avvia una campagna pubblicitaria per un brand di materassi svedesi di lusso. Grazie alla serie Emily in Paris, Rue de l’Abreuvoir viene consacrata come una tra le vie più affascinanti e più fotografate di Parigi.

La Maison Rose

In Rue de l’Abreuvoir, al civico 2, si trova anche un’altra location iconica, famosa soprattutto per gli Influencer che la definisco Instagrammabile: La Maison Rose.

Questo Bistrò è in effetti inconfondibile, proprio perché come dice il suo nome, è tutto tinteggiato di rosa.

Nel quinto episodio della serie (1 stagione), Emily e Mindy si fermano a bere e mangiare in questo bistrò. La Maison Rose in passato, ha accolto personaggi del calibro di Pablo Picasso, Edith Piaf, Albert Camus e molti altri.

Café de Flore

Il Café de Flore nel quartiere Saint-Germain-des-Prés, non solo è una location che vedrete nella serie Emily in Paris, ma è tra i caffè più vecchi di Parigi. Il Café de Flore, nacque intorno agli anni 1885/87 e ospitò tantissimi personaggi di spicco (Jean Paul Sartre, Ernest Hemingway, Brigitte Bardot etc), diventando uno dei luoghi più noti di ritrovo francesi.

In questa famosa caffetteria Emily si ritrova da sola a bere un caffè e nell’occasione conosce Thomas, un professore con cui passerà la serata. Thomas gli racconta la storia di questo leggendario locale e del vicino caffè altrettanto popolare, Les Deux Magots.

Opéra Garnier, Palais Garnier

Sulle scale dell’Opéra Garnier, con un abitino nero ispirato a Audrey Hepburn, Emily è pronta per andare a vedere “Il lago dei cigni” insieme a Thomas, l’affascinante ma noioso professore che aveva incontrato al Cafè de Flore, ma Thomas viene scaricato prima dell’inizio dello spettacolo.

L’Opéra o Palais Garnier è incredibilmente bello e tra gli edifici più conosciuti di Parigi. Imperdibile è il favoloso foyer, i fregi, le statue, la maestosa scalinata in marmo e il soffitto decorato. Un vero e proprio capolavoro è tra le location più stilose di Emily in Paris.

Hôtel d’Evreux

Nell’elegante Place Vendôme, tra le piazze più belle di Parigi, si trova l’Hôtel d’Evreux. In una delle sale dell’hotel, viene organizzato un evento dedicato agli influencer, per il marchio di bellezza Durée e al quale Emily partecipa.

Place Vendôme è conosciuta per le molte boutique di lusso, in particolare le gioiellerie.

Musée des Arts Forains

Nell’insolito Musée des Arts Forains, si svolge una festa organizzata da Savoir, l’agenzia dove lavora Emily.

Il Museo si trova all’interno del Pavillons de Bercy, nel 12° arrondissement. Si tratta di un museo privato dove si trovano giostre, insolite attrazioni da luna park, attrazioni restaurate.

Un luogo davvero originale da visitare, sia tra le location di Emily in Paris, che in un insolito viaggio a Parigi.

L’Atelier des Lumières

Una location della serie che è stata amore a prima vista, è sicuramente L’Atelier des Lumières , una galleria d’arte situata nell’11° arrondissement e creata nel 1835 dai fratelli Plichon. Lo stabile era un ex fonderia e dal 2018 è diventato uno spazio espositivo.

In Emily in Paris, Emily, Camille e Gabriel visitano il museo per partecipare alla mostra immersiva su Van Gogh. Stupenda.

Le Café Marly

Il Café Marly si trova proprio di fronte alla Piramide di vetro del Louvre ed è un caffè davvero stupendo.

In Emily in Paris, compare nella seconda stagione. Emily va a pranzo qui con la sua amica Camille e Sylvie. Mentre si trovano sedute al caffè, Camille parla dei problemi che riguardano la relazione con Gabriel. Nel mentre Sylvie e Emily ascoltano con attenzione e si scambiano sguardi d’intesa, visto che Sylvie è a conoscenza della liaison segreta di Emily con Gabriel.

La Senna

In un viaggio a Parigi, la Senna vi accompagnerà spesso nelle vostre passeggiate e per questo non poteva certo mancare tra le location di Emily in Paris.

Savoir l’azienda di Emily, organizza una festa sulle famose barche turistiche che attraversano la Senna, con l’immancabile vista sulla Tour Eiffel. All’evento c’è anche Mindy, l’amica di Emily che si esibirà cantando.

Il Cimitero Père-Lachaise

Anche lo storico Cimitero Père-Lachaise diventa una location della serie Emily in Paris. C’è un episodio in cui Luc, collega di lavoro di Emily, per il suo compleanno decide di portarla a pranzo nel suo luogo preferito. Il luogo preferito di Luc è la tomba del romanziere Honoré de Balzac, dentro al cimitero Père-Lachaise. Dopo questa scelta poetica di Luc, seduti davanti la tomba di Balzac, pranzano insieme e parlano del senso della vita.

Questo cimitero è diventato ormai un parco e qui sono sepolti personaggi di alto profilo come Oscar Wilde, Jim Morrison ed Édith Piaf.

Galeries Lafayette

Emily, nella seconda stagione di Emily in Paris, frequenta una scuola di francese dove fa conoscenza con Petra, sua compagna di classe. Insieme vanno a fare shopping (se così possiamo chiamarlo, visto che Petra si metterà a rubare cose) alle Galeries Lafayette. Inoltre pranzeranno anche nella terrazza panoramica delle Galeries.

Emily in Paris è piena di location iconiche e la lista potrebbe diventare infinita, ma ci sono anche tantissimi altri luoghi meno noti, ma comunque bellissimi come:

  • La Monnaie de Paris che presta la sua facciata ad una sfilata di Pierre Cadaualt,
  • il Canal Saint-Martin che vanta numerose Boutique e ha fatto da sfondo a diverse scene
  • la stazione di Gare du Nord, dove Emily prende il treno per fare un weekend a Saint-Tropez
  • l’iconico Palazzo di Versailles
  • Champ de Mars
  • Hôtel Plaza Athénée
  • e altri innumerevoli luoghi e locali di Parigi.

Diverse sono anche le location fuori Parigi come le Château de Sonnay, Saint-Tropez, Villefranche-sur-Mer.

Se siete in procinto di partire per Parigi o volete vivere l’atmosfera parigina anche dal divano di casa, Emily in Paris è quello che fa per voi.

Potete sentirvi a Parigi anche ascoltando la Playlist di Spotify Emily in Paris Soundtrack , creata proprio da Natascia e Nicolas. Un’ottima scelta se siete in coda in macchina, o mentre fate le pulizie di casa, o perché no, in attesa del vostro volo per Parigi.

Paris est toujours une bonne idée.

Audrey Hepburn

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.