Cracovia quartiere ebraico
EUROPA,  POLONIA

Scopri Cracovia: guida fai da te

Stai organizzando il tuo City Break a Cracovia? Ecco tutte le informazioni per organizzare 2/3 giorni nella città di Cracovia. La tua guida fai da te!

Cracovia è una città che mi ha sorpresa. Bellissima, posata, educata, silenziosa e pulitissima rientra a tutti gli effetti nella lista delle città che vorrei rivedere.

Dopo 601 giorni di “non volo”, questa è la prima tappa post Covid!

Non è difficile visitare e vedere Cracovia in poco tempo e, proprio per questo, ho per voi alcune informazioni pratiche che spero possano esservi utili per organizzare al meglio il vostro city break!

Let’s go!

Cracovia: guida fai da te. Come arrivare in centro città

L’aeroporto di Cracovia è vicinissimo al centro, dista solo 11 km. Con 15 minuti di treno Maloposka sarete alla stazione centrale Krakow Glowny.

Una volta arrivati all’aeroporto, cercate le frecce che vi indicano la direzione del treno, salite al primo piano e poi scendete nuovamente utilizzando il nastro mobile fino ai binari del treno. Potrete fare il biglietto direttamente alle macchine automatiche al costo di 12 PNL a biglietto.

Una volta in città, potrete scegliere se andare a piedi o con il bus a seconda di quale parte si trova il vostro alloggio.

Cracovia: guida fai da te. Cracow Card, si o no?

La risposta giusta è dipende: da cosa volete vedere o fare, da come avete impostato il vostro programma di visita e se siete o meno dei buoni camminatori.

Ha senso fare la Cracow card se:

  • Volete vedere una buona parte dei musei della città
  • Utilizzerete i mezzi pubblici di sicuro (considerate che non include il trasporto per Auschwitz)
  • Non avete in programma la visita ad Auschwitz

Non ha senso fare la Cracow Card se:

  • Visiterete solo i musei principali
  • Avete intenzione di camminare
  • Sarete un giorno intero ai campi di Auschwitz
  • Se avete prenotato la maggior parte degli ingressi on line

In ogni caso, c’è la possibilità di scegliere per quanti giorni usarla: da 1 a 3. Ragionate sul vostro programma e capite di conseguenza cosa è meglio per voi.

Cracovia: guida fai da te. Dove dormire

Cracovia come ogni città ha una scelta diversificata di alloggi, ma la soluzione che sento di consigliarvi sono gli appartamenti.

Oltre ad essere molto belli e nuovi sono anche economici. Il nostro Delius Appartment si trova a nord a pochi passi dalla città vecchia, di fronte alla fermata del tram che non abbiamo mai usato.

Con Booking o Airbnb troverete quello che fa per voi, tenete in considerazione che non essendo un hotel con una reception aperta 24 ore su 24, dovrete avvisare circa l’orario del vostro arrivo. Di solito, nella tariffa non è inclusa la colazione, ma poco importa, Cracovia è leader nelle caffetterie!

Costo: 95 € per tre notti, appartamento completamente attrezzato, caldo e super pulito!

Location: Delius Appartment in Via Dugla 11/3 (dalla stazione centrale del treno circa 15 minuti a piedi)

Cracovia: guida fai da te. Cosa mangiare

La cucina polacca, lo devo ammettere, non rientra nelle mie preferite di sempre, ma in ogni caso vi troverete ad assaggiare sapori piacevoli di certo da provare.

Si può mangiare nei ristoranti o dedicarsi alla ricerca dello street food.

Uno dei posti più local sono i Milkbar, le “latterie”, ma non fatevi ingannare dal nome. Non sono altro che dei self service economici estremamente gettonati. Chiudono molto presto, alcuni addirittura alle 18.

Per mancanza di tempo non siamo riusciti a provarli, a favore di altri posti molto caratteristici nei quali si ordina al banco, ti siedi e aspetti il tuo piatto. Altra soluzione sono i ristoranti nel vero senso della parola.

Le specialità da inserire nella Bucket List delle cose da assaggiare sono:

  • Pierogi: ravioli che assomigliano ai Dumplings cinesi ripieni con carne o verdure. Il must da assaggiare è il Pierogi Ruskie ripieni con patate e formaggio
  • Bigos: uno stufato con crauti, carne, pomodoro e funghi
  • Golabki: foglie di cavolo ripiene di carne e riso
  • Golonka: stinco di maiale con verdure

E, per finire, se vi piacciono gli esperimenti assaggiate la birra “allungata” con il succo di lampone o zenzero.

Nel quartiere Kazimierz, oltre a trovare i locali più trendy della città, nella piazza Ploc Nowy c’è un vivace parterre di street food nel quale, oltre ai classici hamburger, falafel e hot dog tipici, troverete i piatti polish street food. Vi segnalo la baguette farcita Zapiekanki o il canolo alla cannella TrdelNik.

Il vero king però è la ciambellina salat Obwarzanki fatta con la pasta di pane e condita con semi di sesamo o semi di papavero.

Per la colazione avrete l’imbarazzo della scelta.

Le caffetterie a Cracovia si sprecano: una più bella e golosa dell’altra. La cultura della merenda fa parte della città, infatti non è difficile vedere diversi coffee shop (che non sono quelli di Amsterdam) pieni negli orari pomeridiani.

Da non perdere il “Paiolo Magico”, e già con questo ho detto tutto!

Cracovia: guida fai da te. Come visitare la città

Cracovia è a portata di piedi. Se vi piace camminare arriverete dappertutto senza perdere troppo tempo. La parte più lontana da raggiungere è quella più a sud, Podzgore, dove c’è la fabbrica di Schindler.

Nel caso invece non vogliate camminare, tutta la città è servita da una rete di tram molto efficiente o da monopattini.

Cracovia: guida fai da te. Ingressi ai musei e ai siti storici

I biglietti possono essere comprati direttamente in loco, ma per non rischiare di rimanere fuori vi consiglio di prenotarli direttamente on line, soprattutto se ci sono visite che volete assolutamente fare.

Fate la prenotazione anticipata per il tour guidato ad Auschwitz, le miniere di sale, il castello di Wawel e la fabbrica di Schindler, tutto il resto può essere anche recuperato in loco.

Fan di tour organizzati? Potete partecipare alle visite di Get Your Guide.

Cracovia: guida fai da te. Come organizzare la visita

2 giorni e mezzo possono essere sufficienti, ma non abbastanza per fare tutto ciò che è fuori città. 3 giorni sono il tempo ideale.

Vi consiglio di dividete le vostre giornate per quartiere evitando di saltare in qua e in là, considerando che: per la visita ai campi serve una giornata intera e per la miniera di sale mezza giornata.

Purtroppo avendo poco tempo abbiamo deciso di sacrificare quest’ ultima visita a favore della prima a cui tenevo particolarmente.

Cracovia: guida fai da te. Sicurezza Green pass

Per entrare in Polonia dall’Italia serve il Green Pass, ma in città nessuno ve lo chiederà perché non è obbligatorio. Potrete entrare nei musei, nei ristoranti e nei locali al chiuso senza problemi.

Le mascherine sono obbligatorie all’interno, mentre all’esterno no.

Al rientro in Italia ricordatevi di compilare il PLF form on line e tenetelo a portata di mano se ve lo dovessero chiedere, opzione remota.

Cracovia: guida fai da te. Moneta

A Cracovia non si utilizza l’Euro, ma la moneta locale: lo Zloty.

Si può pagare con la carta di credito qualsiasi cosa, ovunque!

Non cambiate soldi, non conviene, ma se proprio preferite pagare in contanti, cambiate gli euro in un cambio in città. Ne troverete diversi e più favorevoli che quelli in aeroporto.

Vi sconsiglio di prelevare dagli ATM a meno che non abbiate commissioni estremamente agevolate.

Ora sei pronto a organizzare i tuoi giorni in città!

Carta e penna, ti aspetto nel prossimo articolo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *