Appunti e Spunti,  Libri di viaggio,  Travel

Libri di viaggio per viaggiatori e non

Quali sono i libri di viaggio che potete regalare o auto regalarvi? Per voi, una selezione di libri che descrivono, raccontano e illustrano viaggi. Per viaggiatori e non.

Sempre sull’onda dell’articolo precedente, ovvero “cosa regalare ad un viaggiatore”, oggi voglio fare focus su una categoria che accomuna non solo i viaggiatori, ma tutti quelli che amano leggere: i libri! La lettura rimane in assoluto  il miglior modo per far viaggiare la mente, a maggior ragione quando non possiamo farlo fisicamente!! Io sono una divoratrice di libri e, in libreria, tendo allo shopping compulsivo.

La selezione che presento è nata da alcune letture che ho fatto, che voglio fare e che mi sono state consigliate durante il mio percorso. Troverete libri a cui non si può rinunciare e che, credo, debbano essere presenti nella libreria di tutti, ma anche libri fotografici e/o illustrati, case editrici specializzate e due librerie indipendenti che, se contattate, saranno felicissime di darvi preziosi suggerimenti.

Cominciamo subito!

Tiziano Terzani: tutti i libri

Terzani è il mio mentore, è colui che nel mio percorso avrei voluto conoscere per stringergli la mano sperando di ricevere come per magia, un briciolo della sua saggezza.

La letteratura che ci lascia è immensa quanto la sua personalità. Non mi sento di consigliarvi un libro a scapito di un altro, sono tutti essenziali, tutti diversi e tutti incredibili. Se proprio devo darvi un suggerimento partite da La fine è il mio inizio” un libro che mi ha commosso già a partire dalle prime 3 pagine. Da avere assolutamente!

Cambio vita e credo nei miei sogni: Gianluca Gotto e Stefano Tiozzo

“Credo negli ottimisti, nei ribelli, nei sognatori e negli innamorati”.

Gianluca Gotto

Questo è il motto di Gianluca Gotto: un blogger, un viaggiatore,  ma è anche colui che ha capito come inseguire i propri sogni e agire anziché solo pensare. “Mangia, vivi e viaggia” è il suo blog e i suoi libri sono due: Come una notte a Bali” e l’ultimo arrivato le “Coordinate della felicità”

Sullo stesso principio è il libro di Stefano Tiozzo, dentista torinese, sorpreso da un percorso di vita incredibile. Fotografo e documentarista, la grande passione per i viaggio e per il raccontare storie, sono diventati la sua vera e propria ragione di vita. Nel suo libro “L’anima viaggia un passo alla volta” racconta il suo percorso attraverso i suoi viaggi

Edizioni Ediciclo: “Piccola filosofia di viaggio

Se non vi siete mai imbattuti in questa collana, dovete subito correre ai ripari. E’ formata da decine di piccoli libricini ognuno con una tematica ben precisa, tutti da collezionare. Io ne ho tre, ma ammetto che sono pronta ad ordinarne altri! Cercate su Ediciclo Editore e scopriteli tutti! Un libro di questa collana è una buonissima idea per personalizzare ancora di più il vostro regalo natalizio, perché ognuno tratta un argomento specifico. C’è anche quello sulla filosofia delle case abbandonate.

Come viaggiare? Sicuramente leggeri

Il libro di Gabriele Romagnoli “Solo bagaglio a mano” parte da un’analisi del bagaglio a mano come metafora di viaggio dentro noi stessi nella nostra contemporaneità. Sulla stessa onda è un libro che io ho amato da morire e per me ha segnato la svolta sul mio modo di viaggiare, si tratta di “Vagabonding” di Rolf Potts.

Tra questi voglio segnalare anche La felicità è a portata di Trolley” di Marta Perego, più leggero e con una grafica molto piacevole.

Romanzi di viaggio 

I romanzi sui viaggi non si contano. Potrei partire da quelli di Cognetti, al sempre verde “Mangia, Prega, Ama” o ai grandi classici: “Il giro del mondo in 80 giorni”, “Il Milione”, etc etc

Voglio segnalare in questa sezione autori come Bill Bryson Bruce Chatwin o Giorgio Bettinelli. Sono un po’ datati, ma io trovo alcuni libri di Beppe Severgnini molto carini e ironici.

La sezione romanzi è davvero ampia, si potrebbe fare un articolo solo su questa, è un mondo immenso. Come orientarsi al meglio? Il modo migliore è chiedere al vostro libraio di fiducia! Vi consiglio Stefania della libreria “Pagina27” di Cesenatico e perché no anche la libreria specializzata nel viaggio di Trento che si chiama “La viaggeria”

Voglio andare qui o anche no, ma ne voglio sapere di più!

La collana The Passenger è fortissima in questo! La casa editrice Iperborea ( nella quale potete trovare anche diversi romanzi di viaggio), da qualche anno ha dedicato dei volumi a diverse destinazioni. Sono uno più bello dell’altro, ma soprattutto toccano i paesi scelti con articoli focalizzati sulla cultura del paese stesso. E’ un insieme di articoli, report, saggi e statistiche, molto interessanti che permettono al lettore di avere uno spaccato socio-politico del paese scelto. Alcune destinazioni pubblicate sono: India, Turchia, Islanda, Portogallo, Berlino, Parigi e molte altre.

Anche la casa editrice Polaris ha delle guide pazzesche!

Il bimestrale I Meridiani, sono una bella alternativa ai libri. Sono riviste edite da “Editoriale Domus”, la stessa che pubblica la celebre rivista “quattroruote”. Date un’occhiata al sito, le pubblicazioni sono ricche di belle foto e contenuti mai banali. Troverete anche pacchetti e abbonamenti da poter regalare.

Fotografia che passione

Anche sui libri fotografici ci sarebbe da spendere non solo tante parole, ma anche tanti soldi! 

Alcuni must have sono sia raccolte fotografiche di fotografi iconici tra cui: Steve Mccurry, Salgado o Ansel Adams, ma anche libri sulla fotografia di viaggio come quelli di David DuChemin o di Roberto Cassa, editi da Apogeo.

Non dimentichiamoci i libri della Natural Geographic e della Lonely Planet.

Lonely Planet World: non solo guide

Ultimamente la Lonely Planet ha edito diverse pubblicazioni satellite che si affiancano alle classiche guide turistiche da destinazione. Volumi monotematici su viaggi di nozze, per esempio, ma anche volumi molto interessanti come: 

Cieli stellati e l’illustrato Universo. Oppure ancora Come diventare scrittori di viaggio e Fotografia di viaggio. Viaggi che cambiano la vita e l’ultimo arrivato Nomadi digitali.

Tutti volumi da collezionare.

Illustrati & Co.

Anche i libri illustrati fanno parte di una nicchia di cui si potrebbe stare a parlare davvero per ore. Voglio mettere all’interno di questa sezione anche tutti quei libri che a modo loro, raccontano di viaggi “alternativi”, quelli che si possono fare con la letteratura o con quei luoghi mistici di cui abbiamo sempre sentito parlare, tipo la Terra di mezzo o Hogsmead.

Alcuni esempi sono:

I libri Mappe: un atlante per viaggiare tra terra, mari e culture del mondo”, sono bellissimi! Sono libri di grandi dimensioni con le mappe del mondo disegnate con uno stile pazzesco (io ho la vecchia edizione)

Voglio inserire in questa sezione, un titolo che non è propriamente illustrato, ma è decisamente controcorrente, direi quasi anarchico nel suo genere. Il The telegraph lo definisce così: 

“Un tour mondiale ad alta velocità di luoghi e non luoghi, le cui storie avrebbero risvegliato anche la classe più sonnolenta. Divertente e illuminante.”

Sto parlando di “Fuori dalle mappe” della Blackie Edizioni: un viaggio nei luoghi che, come dice il titolo sono “fuori dalle mappe”, esempio?

  • Crogiolarti al sole su un’isola creata artificialmente con schiuma ghiacciata.
  • Colonizzare una città vicino a Chernobyl che non è mai stata abitata.
  • Passare la notte in un cimitero popolato (da gente viva) nel nord di Manila.

Alastair Bonnett racconta 48 luoghi che rappresentano un inno all’imprevisto su un pianeta ormai interamente mappato. Un omaggio all’idea che l’uomo non conosce tutto, né tutto può essere scoperto e conquistato.

Bene! E’ arrivato il momento di decidere qual è il mondo letterario che più vi rappresenta e scegliere il libro che fa per voi! Molto probabilmente sarà più di uno!

Ci sono diversi blog, ma anche diversi profili Instagram che vi possono dare consigli sulle ultime uscite, uno di questi è quello di “Zelda was a writer”.

Tenetevi sempre aggiornati e buon reading-shopping!!

2 commenti

  • Silvia The Food Traveler

    Non conoscevo la casa editrice Ediciclo e devo dire che mi ispira molto! Per quanto riguarda la collana The Passenger, ho iniziato a collezionare le uscite dall’anno scorso e mi piace tantissimo il modo in cui vengono presentate le destinazioni. Di recente invece ho scoperto i libri di viaggio illustrati perché erroneamente fino a poco tempo fa ero convinta che i libri illustrati fossero solo per bambini 😉

    • lavaligiadipimpi

      La “piccola filosofia di viaggio” ha dei libri che sono davvero deliziosi! Piccoli e veloci da leggere!
      Cosa dire, The Passengers è meravigliosa!
      Anche io come te ho rivalutato i libri illustrati, sono dei preziosi libri da collezioni.
      Grazie Silvia, per le tue condivisioni sempre preziose!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *