e Travel Istruzioni per l'uso
Appunti e Spunti,  RUBRICHE

Google Travel: istruzioni per l’uso

Avete già in mente il vostro prossimo viaggio? Google Travel vi può aiutare! Istruzioni per l’ uso!

Google, da circa un anno ha perfezionato la sua piattaforma destinata ai viaggiatori e, dal vecchio “Google destinations”, nasce GOOGLE TRAVEL.

Non mi piace chiamare questo strumento piattaforma, ma piuttosto lo considero un percorso, un viaggio nel viaggio. Attraverso Google Travel avrai la possibilità di fare un sacco di cose: creare itinerari, prenotare voli, prenotare hotel, stilare la tua personale “to do list” e in generale spulciare tutto ciò che ha a che fare con la tua prossima meta.

Come?

Ho creato per te un articolo con tutte le istruzioni per ottenere da Google Travel il massimo che ti può dare! Potrai prenotare e organizzare la tua vacanza con un solo click e avere tutto a portata di mano!

Primo passo? Clicca sul link e seleziona la tua meta: https://www.google.com/travel/

Sulla tua sinistra vedrai una tab, da qui selezionerai tutto ciò che ti serve, una sorta di cassetta per gli attrezzi adatta ai viaggiatori.

Ora vediamola nel dettaglio, sezione per sezione.

GOOGLE TRAVEL istruzioni per l’uso: sezione VIAGGI

Seleziona qui la tua prossima destinazione.

Dalla sezione “PROSSIMA FERMATA” clicca “CREA UN VIAGGIO” e  inizia a pianificare il tuo viaggio con un piccolo aiuto da Google.

Inserisci il periodo, conferma con “Salva” e a questo punto sarai pronto per organizzare il tuo viaggio e partire.

Troverai:

come arrivare a destinazione in macchina o in volo

– i prezzi degli hotel per le date che hai selezionato

spunti di viaggio (cosa fare, dove mangiare, eventi, itinerari, etc…)

La cosa interessante di questa schermata è “INSERISCI UNA PRENOTAZIONE”: in automatico qualsiasi tua prenotazione confermata apparirà qui. Puoi anche inserire eventuali prenotazioni già fatte che andranno poi ad aggiungersi alla vostra pianificazione generale e al vostro calendario.

Nella pagina “Viaggi”, è presente anche la sezione “VIAGGI POTENZIALI”, una lista di destinazioni che Google ti propone in base alle tue ricerche di voli o hotel.

L’ ultima parte della Home è dedicata ai “VIAGGI EFFETTUATI”, ovvero tutte le località che hai già visitato, in ordine cronologico.

GOOGLE TRAVEL istruzioni per l’uso: sezione COSE DA FARE

Questa è la sezione che preferisco, perché è proprio attraverso questa ricerca che puoi costruire il tuo itinerario nello specifico.

  • PRINCIPALI ATTRAZIONI: la lista delle principali cose da vedere. Ogni attrazione è cliccabile e,  attraverso la linguetta, la puoi aggiungere al tuo itinerario salvato che troverai poi nella tua Home.
  • CIBO E BEVANDE TIPICHE: cosa mangiare, cosa bere e dove trovarlo? In questa tab clicca su ogni specialità proposta e avrai la possibilità di scoprire dove provarla!
  • ITINERARI SUGGERITI: a seconda dei giorni a disposizione Google suggerisce degli itinerari su misura
  • SCOPRI DI PIU’ MENTRE SEI LI: itinerari alla scoperta delle attrazioni più o meno vicine alla tua meta. Questa sezione viene composta dai viaggi più popolari e, attraverso questa possibilità, puoi esplorare, creare e salvare le tue preferenze nella sezione “elementi salvati” sulla Home “Viaggi”. Hai le indicazioni sui chilometraggi tra un posto e l’altro e hai diverse alternative, sia che tu voglia fare brevi o lunghi spostamenti.

GOOGLE TRAVEL istruzioni per l’uso: sezione VOLI

Questa sezione è dedicata alla ricerca dei voli. La schermata è quella classica dei motori di ricerca destinati a questo tipo di attività: inserisci destinazione e data.

Subito sotto, vedrai diverse possibilità per restringere la selezione a seconda delle vostre esigenze:

  • Scali: contempli scali oppure no?
  • Compagnia aerea: hai una compagnia aerea preferiti?
  • Bagagli: con quanti bagagli viaggi?
  • Prezzo: qual è il tuo budget?
  • Orari: hai orari da rispettare?
  • Aeroporto di scalo: vuoi fare scalo in una determinata città per un eventuale stop-over?
  • Durata del volo: vuoi un volo veloce oppure non hai problemi di tempo?
  • Altro: nel caso tu debba acquistare biglietti da diverse compagnie per voli composti

Ti saranno segnalati i voli migliori delle diverse compagnie, puoi vedere orari e durata del volo e degli scali, se sono presenti. Una volta trovato quello che fa per te, puoi passare direttamente alle opzioni di prenotazione attraverso il sito della compagnia che opera il volo scelto.

Se, non acquisti subito il tuo volo, hai la possibilità anche di monitare i prezzi dei voli selezionati quotidianamente per vedere eventuli oscillazioni di quotazione.

GOOGLE TRAVEL istruzioni per l’uso: sezione HOTEL

Lo stesso principio che trovi per la sezione voli lo trovi per gli hotel. Anche in questo caso, ci sarà un menù destinato ad affinare la tua ricerca a seconda dei filtri inseriti:

  • Date
  • Numero di persone
  • Scelta tra hotel o case vacanze
  • Valutazione degli ospiti: vuoi solo alloggi con il massimo del punteggio? Presto fatto!
  • Comfort: seleziona quale servizio non mancare nel tuo hotel. Aria condizionata? Piscina? Wi-fi? Parcheggio?
  • Opzione cancellazione gratuita: se vuoi prenotare con questo privilegio
  • Altri filtri: categorie di stelle

Accanto a tutto ciò, troverai sulla tua destra, la mappa, dove puoi vedere dove si trova e il prezzo della struttura. Anche da lì, puoi eventualmente cliccare, per aprire la scheda dell’hotel.

Una volta selezionato ciò che fa per te, clicca “VISUALIZZA PREZZI”.  Si apriranno, a questo punto, le possibilità di prenotazione tramite le OTA ( booking, expedia, hotels, etc..)  e con il click su “VISITA IL SITO”, passerai direttamente alla schermata per prenotare. A disposizione, oltre a questo, hai tutte le informazioni della struttura selezionata: prezzi, recensioni, posizione, informazioni su tutti i comfort e foto.

Una volta prenotato tutto, nella Home “Viaggi” compariranno tutte le tue prenotazioni confermate: destinazione, compagnia aerea, data e orario di partenza del volo, nome dell’hotel e date del soggiorno. La tua organizzazione sarà comunque sempre flessibile perché avrai la possibilità di aggiungere informazioni sulla destinazione, su cosa visitare, sui ristoranti e sugli eventi, in qualsiasi momento.

Google Travel è uno strumento utilissimo, lasciati ispirare, organizza, crea il tuo prossimo viaggio e lascia che Google faccia il resto per te!

2 commenti

  • Silvia The Food Traveler

    Uso tantissimo Google Flights – lo usavo, quando prenotavo voli un po’ più spesso 😉 e mi sono sempre trovata benissimo. Trovo che sia uno strumento molto utile soprattutto per scoprire delle combinazioni convenienti, come per esempio l’andata con una compagnia e il ritorno con un’altra. Mi piace molto anche la funziona di ricerca degli hotel, che trovo molto meno “sponsorizzata” rispetto a quella di Booking o di TripAdvisor. Le altre funzioni non le conoscevo ma spero di poter iniziare a sfruttarle presto!

    • lavaligiadipimpi

      Ciao Silvia!E’ vero lo trovo molto comodo anche io per i voli multitratta!Vedrai che anche le altre opzioni sono davvero molto utili, per esempio a me piace un sacco quella dedicata agli itinerari suggeriti. Si può partire di lì e crearsi il proprio personalizzandolo il più possibile!Fammi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *