Appunti e Spunti

Pin Up e Vintage: uno stile di vita

Il vintage è il vostro stile di vita? Questa è la guida che fa per voi!Dove e come trovare le Pin Up!

Pin up letteralmente significa “appendere”.

Nell’immaginario collettivo la Pin up rappresenta una ragazza ammiccante tendenzialmente prosperosa dall’aria birichina e dai colori vintage. Se beve Coca Cola ancora meglio.

Tutto ciò è vero, ma la Pin up è molto di più. La Pin up è un simbolo sociale: simboleggia la rinascita dopo una lunga guerra, la voglia di nuovo, la voglia di frivolezza e la voglia di leggerezza. Rappresenta una donna elegante, sensuale e femminile, mai volgare.

È proprio già dagli anni ‘30 che queste immagini, cominciarono ad essere appese al muro delle officine e nei luoghi militari, per rendere più piacevoli le giornate tenendo alto l’umore dei soldati. Appunto, le Pin up tendenzialmente made in USA.

Marilyn Monroe cominciò proprio così, prima di essere quella che conosciamo, fu una “ragazza d’officina”.

Non so quando è cominciata, forse da sempre, ma la mia passione per le gonne a ruota è sempre stata lì. Ho sempre amato quelle labbra laccate perfettamente di rosso e quelle scarpe dall’aria un po’ retrò. La mia nonna era una Pin up. Elegante, Bon Ton, velata da una calza di nylon con la riga, la borsetta piccina e il guantino di pizzo. Ecco, forse spiegato il mio amore per questo stile. La propensione all’eleganza l’ho ereditata proprio da lei.

Quando mi calo nel mondo vintage io mi sento bene. Quando indosso quegli abiti che mi portano in un altro tempo, mi sento me stessa. Mi sento naturale e forse è proprio vero:  essere Pin Up non significa travestirsi, ma significa sposare uno stile di vita.

Significa essere eleganti e raffinate.

Significa non ostentare e non essere volgari.

Significa avere un armadio straripante di abiti e scarpe “di una volta”.

Ricordatevi, indossare un vestito a pois non farà di voi una Pin up. Per esserlo occorre studio e coerenza. Importanza assoluta sia allo standing che al look. Su questo aspetto sono molto intransigente e molto attenta a tutti quei dettagli che fanno la differenza: le lunghezze, le altezze e i tessuti. Vi assicuro che ci sono abiti vintage anni 50 che fanno letteralmente girare la testa e il portafoglio!

Se c’è una cosa che ci tengo a dire è che la Pin up non ha limiti di misure, forme ed età, tutte possono esserlo. E questa è una cosa grandiosa!

Per chi come me, ha sposato questo lifestyle o per chi è semplicemente curioso e/o appassionato di questo genere, ci sono luoghi e occasioni a cui non si può assolutamente mancare.

A caccia di Pin up e di eventi Vintage

Se avete voglia di andare alla ricerca di occasioni, eventi o luoghi in cui trovare le “Pin Up”, fate una ricerca su tutto ciò che riguarda il mondo Rockabilly. Spesso, alcuni eventi più importanti dove potrete trovare le signorine vintage, sono quelli legati al mondo delle moto o dei tattoo.

Non è insolito vedere Pin up contest o Pin up show in fiere di settore di questo tipo. Alcune delle più famose in Italia sono: il Kustom Kulture di Cesena (seconda metà di Novembre in Romagna), l’American Dreams di Padova ( prima metà di Novembre), il MotorCity di Brescia ( Ottobre), le Tattoo Covention in generale o i raduni di motocociclisti come Rombo di Tuono di Brescia o la Reunion di Rimini. In concomitanza con questi eventi troverete in scaletta i più famosi Pin up contest italiani.

Spesso la Pin up viene associata anche al Burlesque, in parte può essere vero, ma hanno due significati molto differenti e si potrebbe argomentare di questo a parte.

  • PIN UP CONTEST

Ma in sostanza di cosa si tratta?

Il Pin Up contest non è altro che una competizione dove aspiranti Pin up si contendono il titolo di Miss. Spesso, queste “gare” prevedono delle specifiche performance ma, tendenzialmente il leitmotiv è solo uno: valutare chi, attraverso il portamento, l’abbigliamento, gli accessori, il trucco e l’acconciatura rappresenta nel migliore dei modi l’essenza della femminilità anni 50.

In Italia e nel mondo ve ne sono di veramente importanti e prestigiosi. Interessante sapere che, partecipando a questi concorsi si può unire l’utile al dilettevole, ovvero, i contest possono essere un buonissimo pretesto per un weekend fuori porta divertente e diverso del solito. Quelli che, secondo me, sono davvero degni di nota, sono i concorsi internazionali organizzati all’estero, dove la cultura vintage è molto più sentita e seguita. Per chi ha voglia di candidarsi e/o di proporsi basta andare sul sito di ogni singola manifestazione oppure fare una ricerca su Google o su Facebook “Pin up contest”.

Per chi vuole saperne di più e per quelle ragazze che hanno voglia di mettersi in gioco, in Italia ci sono due realtà che rappresentano il punto di riferimento del genere: la Ferrara Pin Up School e l’organizzazione Pin Up Italy. La prima, nata nel 2017, è un luogo che crea percorsi e workshop a tema per imparare ad amare sé stesse, sviluppando autostima, consapevolezza e bellezza. La seconda è una sorta di associazione che nasce con l’intento di organizzare e raccogliere tutto ciò che riguarda il mondo del vintage e delle pin up: eventi, informazioni, scambi, etc. Qui potrete vedere anche chi sono le pin up più belle d’Italia.

Pin up Travel Tips in Italia e nel mondo

Ecco alcune TRAVEL TIPS per viaggiare alla scoperta delle Pin up e dei vinili:

Uno dei più famosi festival italiani dedicati agli addetti ai lavori del Rock’n Roll. La piccola cittadina di Inzago (in provincia di Milano) si trasforma creando una kermesse di eventi che coinvolgono appassionati e non. Pin Up contest, lezioni di Boogie e di Jive, concerti, Dj set, street food e vintage market rendono il tutto una vera chicca.

Non ha bisogno di presentazioni. Rappresenta l’Istituzione con la I maiuscola di questo genere. Purtroppo però, come tutte le cose, nel corso del tempo ha perso la sua autenticità e, attualmente, lo considero un po’ troppo “Mainstream”.

Rimane comunque, una bella occasione per respirare un’atmosfera d’altri tempi. La città si trasforma e potrebbe essere possibile visitare mostre molto interessanti, come quelle allestite alcuni fa, dedicate alle foto originali di Marilyn Monroe o ad oggetti appartenuti ad Elvis Presley.

Per gli appassionati di ballo è una preziosa oppurtunità per partecipare a Masterclass con blasonati insegnanti o ascoltare concerti di calibro internazionale del settore. Da non perdere l’Hawaiian Party che si tiene in spiaggia e gli spettacoli di Burlesque in teatro.

Negli ultimi anni la direzione creativa ha organizzato un piccolo calendario di eventi invernali chiamato Winter Jamboree che si tengono alla Rotonda a mare, legati principalmente al ballo.

Anche questo festival è sulla falsa riga dei precedenti, incentrato principalmente sulla musica e sulle macchine d’epoca. Immancabili le Cadillac.

In occasione di questo evento viene eletta MISS COCA COLA PIN UP. Un contest che porta qui Pin up da tutta Europa.

Questo, a differenza degli altri, è un evento esclusivo aperto solo alle Pin Up più esperte e navigate. È un titolo prestigioso e i livelli sono molto alti. Quando parlo di Londra non posso esimermi dal consigliare uno strepitoso itinerario legato al vintage shopping!!

I miei vestiti più belli li ho acquistati proprio in questa città. Non perdetevi Spittafields MarketBrick Lane e Camden Town, tappe obbligatorie per chi, come me, è una Vintage shopping Addict. Potrei scrivere un articolo solo su questo e farvi comprare un biglietto aereo immediato!

  • USA- LAS VEGAS-MEMPHIS

Arriviamo alle ultime due TRAVEL TIPS. Ultime, ma quelle più importanti!

Voliamo oltreoceano, nella VERA patria delle Pin Up.

Vi presento Sua Maestà il VIVA LAS VEGAS WEEKEND evento rockabilly TOP a livello mondiale. Presso il Resort “ORLEANS” vicino allo Strand, si viene letteralmente catapultati in un’altra epoca.

Car Show, Fashion Show, vintage market, concerti, Burlesque Show (in scaletta anche Dita Von Teese, non so se rendo l’idea) e, naturalmente, il Pin Up Contest più ambito dell’Universo, rendono questo evento una bomba!

Ma parliamo del Pin Up Contest: solo 12 candidate arrivano alla finale. 500 sono le domande che arrivano da tutto il mondo, la prima seleziona ne screma 200, la seconda 80 e l’ultima, attraverso il voto on line, 12. Quelle che accederanno alla finale.

Inutile dirlo, il livello è altissimo!

Vi svelo un segreto, quest’anno sono stata tra le 80 selezionate arrivate alla semifinale!!!

A prescindere da questo, partecipare a quest’evento è il non plus ultra per gli appassionati!

Vale la pena volare fino a qua, solo per vedere i look e gli outfit! Da impazzire!

Viva Las Vegas si tiene a primavera, a metà Aprile e il Resort Orleans è al completo un anno per l’altro! Da non perdere all’interno di questa Kermesse, il Tiki Pool Party.

Non sapete di cosa parlo? Avete presente un’immensa piscina, ananas, fenicotteri gonfiabili, gonne di paglia, collane di fiori, Dj set, cocktail e bikini vintage da sballo? Ecco, parlo proprio di questo!

Altra meta per gli appassionati, è una delle tappe di pellegrinaggio Rock’n roll per eccellenzaGRACELAND a MEMPHIS.

Graceland, la casa di Elvis Presley è un vero e proprio mausoleo. Sono impazzita! Partite da qui ( senza dimenticare la visita ai Sun Studio) come punto di partenza per un insolito On The Road americano lungo la Blues Highway, alla volta della storia del jazz, del blues e del Rock’n roll. Credetemi è una totale immersione in atmosfere incredibili.

Questo è il mio mondo fantastico, un mondo pieno di colori che completano la mia personalità estremamente creativa e vulcanica.

Quest’ aspetto si unisce perfettamente con il mio essere curiosa, attiva, affamata di novità e un’ instancabile viaggiatrice. Un perfetto collage che creano me stessa: Miss Rising Sun, la Pin Up, Pimpi, la viaggiatrice e blogger, rappresentano semplicemente Giorgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *