ENJOY ROMAGNA,  RAVENNA E DINTORNI

TERME DI CERVIA: il sale che fa bene

Le terme di Cervia rientrano a tutti gli effetti in quello che è il circuito del turismo termale romagnolo. Oro bianco e oro nero: il sale che fa bene.

Uno dei fiori all’occhiello tra Cervia e Milano Marittima è sicuramente lo stabilimento termale, famoso per le sue acque e i suoi fanghi che racchiudono in sé tutte le proprietà del sale e del mare da circa sessant’anni.

Benessere, cura e rigenerazione sono le parole d’ordine che riassumono il significato più profondo di questo luogo. Le terme, di architettura razionalista stemperata da elementi tipici dello stile Liberty, sono immerse nella pineta e sono convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale per il loro ruolo curativo.

Terme di Cervia: sale e fango “Liman”

È curioso sapere che i primi ad accorgersi dei benefici del sale e della “fanghiglia” prodotta dall’acqua delle saline furono proprio gli stessi salinari.

Sapete perché? Si resero conto che, col passare del tempo, i problemi legati alle articolazioni e alla pelle piano piano venivano alleviati dallo stesso lavoro.

Nel 1927 Cervia venne riconosciuta come “luogo di cura, soggiorno e turismo”. Da allora, il sale e l’acqua madre che, arriva direttamente dalle saline, si uniscono all’unisono in quello che viene chiamato il Fango Liman o “oro nero” formato dalla lenta sedimentazione dei sali minerali e delle sostanze organiche della stessa acqua.

Fu, però, solo dopo il 1957 che venne costruito lo stabilimento che ad oggi è in funzione. Ad opera dell’architetto Carlo Viganò con i principi del modernismo novecentesco diede forma ad un progetto che non doveva in nessun modo richiamare le strutture ospedaliere. Ed ecco che, la geometria e la linearità stringe a braccetto vetri colorati, ceramiche e dettagli in stile liberty con un design ritmico e armonico nel bel mezzo del “bosco di mare”, la pineta.

Uno degli obiettivi principali delle terme è la salute e il benessere. I benefici che scaturiscono dalle acque e dai fanghi sono legati alle proprietà antibatteriche, immunomodulanti e antiinfiammatorie degli stessi. Un toccasana per patologie dermatologiche, reumatiche, vascolari e metaboliche riconosciute dal Ministero della Salute Italiano con servizi accessibili tramite prescrizione medica.

Balneoterapia, fangoterapia, trattamenti per la psoriasi e cure inalatorie sono solo alcuni dei tanti trattamenti a cui potrete sottoporvi, compresi servizi per gli sportivi.

Terme di Cervia: le piscine

Le tre piscine termali divise per tasso di salinità sono come le scatole cinesi: dalla più grande alla più piccola.

Con una temperatura di 33 gradi costanti, troverete una vasca termale da 20 mt e una da 10, all’interno della quale si trova la vasca più piccola, quella ipertonica con un tasso di salinità talmente alto da poter galleggiare e avere l’effetto Mar Morto assicurato.

Non finisce qui, perché accanto alle 3 piscine potrete utilizzare:

  • un percorso kneipp composto da due vasche alternate di acqua calda e fredda ideali per favorire la circolazione sanguigna
  • una piccola piscina esterna con idromassaggio affacciata sulla pineta
  • un solarium Terrazza del Sale attrezzato con piscina idromassaggio e sale dolce per uno scrub rigenerante

Per accedere alle piscine non serve la prescrizione medica. All’ingresso dello stabilimento è presente un triage preventivo per il controllo della temperatura corporea con l’ausilio di un termo scanner. Dopo aver pagato l’ingresso verrete poi indirizzati dal medico termale per la visita di accettazione prima di farvi accedere alle piscine.

Terme di Cervia: wellbeing

Concetto centrale oltre alla cura è quello del wellbeing, dello stare bene.

Un benessere a 360 gradi che unisce tutto ciò che vi ho raccontato a trattamenti di Personal Care per corpo e viso proposti dalla Beauty Expert delle terme di Cervia.

 “non esiste bellezza senza salute: la pelle il nostro confine corporeo è la prima a manifestare i segni dello stress e delle cattive abitudini”

Terme di Cervia

Tutti i trattamenti sono eseguiti con i prodotti della linea Liman Termae che, nemmeno a dirlo, utilizza l’Acqua Madre e altri “ingredienti” provenienti dalla salina, come la Salicornia e l’alga Dunaliella. Un vero elisir di bellezza.

Io non ho saputo resistere ad un trattamento al viso alla Fitomelatonina chiamato Rituale giovinezza illuminante e distensivo. Grazie ad un massaggio calibrato e mirato che mima l’azione del lifting e al potere antiossidante della Fitomelatonina, ho ottenuto un viso super disteso e luminoso! Il prossimo che farò sarà sicuramente il PEELING AL SALE in tutto il corpo!

Tutti i cosmetici sono acquistabili presso il punto vendita delle terme così come il sale e tutti i prodotti connessi. Potete acquistare anche direttamente nello shop on line.

Terme di Cervia: novità 2021

La novità del 2021 è il Progetto Respira Sei alle Terme che nasce per contrastare l’”immobilità”, ereditata dal lockdown e dal Covid19.

L’iniziativa prevede percorsi di mindfullness associati alla balneoterapia, ovvero una meditazione guidata che abbina i benefici della pratica meditativa a quelli del galleggiamento. Il programma comprende anche esercizi di ginnastica respiratoria all’aperto, eventuali percorsi personalizzati con consulenze e anche le classiche proposte indoor di movimento in acqua o il pilates.

Tutte queste informazioni e molto di più sono disponibili nel volume “60 anni di storia tra natura e cura: Terme di Cervia” edito dalla casa editrice Minerva pubblicata in occasione del 60° anniversario.

Non resta proprio che dire: “respira, sei alle terme di Cervia”!

Articolo in collaborazione con Visit Milano MarittimaPro-loco Milano MarittimaMilano Marittima Life a seguito del progetto #vivimilanomarittima blog tour.

Grazie per le foto al Gruppo Fotografico Cervese e al Comune di Cervia.

Vuoi scoprire tutto quello che puoi fare d’insolito a Milano Marittima, leggi l’articolo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *