GUATEMALA

FLORES: partenza alla scoperta di TIKAL

Due giorni nell’isola di Flores: punto di partenza alla scoperta del sito archeologico Maya “Tikal”. Suggerimenti e consigli.

L’ultima zona del Guatemala visitata, prima di affrontare il lungo viaggio alla volta del Messico, è stata quella al confine con il Belize.

Due giorni nell’isola di Flores, per visitare una delle più grandi bellezze storiche mondiali: il sito archeologico Maya Tikal.

Flores, è una piccola cittadina che sorge su un’isoletta adagiata sul lago Peten Itza, nel Nord Ovest del paese.

È un paesino delizioso, caratterizzato da strade di pietra e da casette color pastello. È molto tranquillo e risulta essere una sosta ideale per rilassarsi e per prendere un po’ di respiro dal viaggio appena fatto. Qui, avrete la possibilità di godervi dei suggestivi tramonti e delle pittoresche albe dal Mirador, abbinati a delle piacevoli passeggiate lungo il Malecon de Flores o a placide gite in barca sul lago.

Considerate che, è davvero ridotta, in una giornata l’avrete visitata tutta camminando.

Flores, è molto importante perché è la base ideale per visitare il sito archeologico di Tikal, che si trova a soli 63 Km da qui.

COME ARRIVARE A FLORES

Potrete arrivare a Flores in due modi:

  • via aereo: la città, dispone di un piccolo aeroporto
  • via terra in bus facendo prima sosta a Sant’Elena sua cittadina gemella sulla terraferma.

Con il vostro bus, passerete sotto un arco che, vi darà il benvenuto in città. Attraverserete il ponte e appena passato, vi troverete di fronte ad una sorta di piazzale, proprio di fronte alla scritta “Yo Love Peten” in pietra colorata.

Questa, sarà la base degli arrivi, delle partenze e delle diverse connessioni per trasferimenti ed escursioni. Da Flores, infatti, è possibile spostarsi verso il Belize o, con un viaggio “leggermente” più lungo, verso il Messico.

Una volta arrivati qui, potrete spostarvi a piedi per arrivare nel piccolo centro.

DOVE DORMIRE A FLORES

Vi consiglio di dormire direttamente nell’isola di Flores e non nella vicina Sant’Elena.

Avrete l’imbarazzo della scelta: hotel, posade, ostelli, etc…Ahimè, però qui, i prezzi sono leggermente più alti rispetto ad altre zone guatemalteche e la qualità risulta leggermente più scarsa. Tenete conto di questo. Nota positiva: tendenzialmente la pulizia è comunque buona.

DOVE MANGIARE A FLORES

La scelta gastronomica non manca. Come gli alloggi, anche i ristoranti sono leggermente più cari rispetto al resto del paese, ma avrete la possibilità di mangiare ottimo cibo di strada. Un esempio è: “El Takazo” che vi delizierà con dei burritos deliziosi!

In alternativa, una volta attraversato il ponte che vi porta a Sant’Elena, sulla vostra destra ci saranno due bancarelle di tipico Street Food.

Se mai, invece, avrete bisogno di una pausa dal cibo guatemalteco proseguite e dopo un centinaio di metri dalle bancarelle, sulla vostra sinistra troverete un Burger King,

COME ORGANIZZARE LA VISITA A TIKAL

Tikal è uno dei siti archeologici più importanti, non solo del Guatemala. Centro religioso, commerciale e culturale del popolo Maya è Patrimonio dell’Unesco dal 1979. Vi stupirà per la sua grandezza, la sua vastità, ma soprattutto per il suo lato selvaggio. È considerato uno dei siti archeologici più spettacolari della cultura Maya, ed effettivamente lo è. La selva, nel tempo, ha coperto buona parte delle costruzioni e non è difficile trovare piramidi che a fatica si vedono, proprio perché nascoste, dall’intricata foresta.

Organizzare la visita al sito è molto facile, ma per forza di cose, dovrete prenotarla attraverso una delle agenzie presenti in città.

Ci sono due possibilità:

  • Prenotare solo il trasporto, circa 60 Q MASSIMO
  • Prenotare il trasporto abbinato alla visita guidata, circa 150 Q MASSIMO

Entrambe le soluzioni, non comprendono il biglietto d’ingresso. Quello, lo acquisterete all’ingresso del parco ad un costo di 150 Q. Non dimenticate di portare con voi il passaporto, verrà richiesto al momento dell’acquisto del ticket.

Le partenze sono giornaliere e potrete scegliere orari differenti:

– 3.00 prima partenza ideale per ammirare l’alba

– 4.30 seconda partenza ideale per ammirare l’alba

– 8.00 per noi è stata l’opzione migliore

– 12.30 ultima partenza che, vi permetterà di ammirare il tramonto su una delle piramidi a gradoni.

Quale orario posso consigliarvi? Dipende dalle vostre esigenze e da che cosa volete vedere. Per quello che riguarda noi, non avevamo voglia di fare levatacce, ma piuttosto di fare una visita normale e tranquilla. Se posso darvi un consiglio, però, credo che l’alba abbia un fascino più particolare e suggestivo rispetto al tramonto, ma è questione di gusti.

Il viaggio dalla città di Flores a Tikal, in bus, dura all’incirca un’oretta (circa 60 km).

Il sito è distribuito su un’area di 576 mq, quindi non abbiate la pretesa di vederlo tutto.

Il sito è piacevole, ombreggiato e vi darà la possibilità di scoprire una flora e una fauna molto interessante, come per esempio, il volo dei tucani. Passeggiate mantenendo il naso all’insù, sopra gli alberi non sarà un caso vedere dispettose scimmiette saltare. Non disturbatele e non stuzzicatele. Il morso di una scimmia potrebbe rovinarvi la vacanza, fate attenzione!

Nel sito non esiste un percorso consigliato, prendete la mappa che troverete all’ingresso e cercare di organizzare la vostra giornata in maniera tale da inserire almeno le attrazioni principali:

  • La GRAND PLAZA localizzata al centro del sito archeologico. Qui troverete il TEMPIO I- TEMPIO DEL GRAND JAGUAR (alto circa 44 mt) sul quale non potrete salire e il TEMPIO II – TEMPIO DELLE MASCHERE (alto circa 38 mt). Su questo potrete salire da una scala di legno costruita ad hoc per evitare l’usura della pietra. Queste scale di legno sono situate in diverse piramidi e vi danno l’opportunità di scalarle in comodità. Vedrete, che sarà bellissimo poter essere al di sopra delle foresta. La selva vi sembrerà un morbido e verde cuscino da cui ogni tanto svettano punte di pietra.

  • LOST WORLD in cui è presente la Grande Piramide (alta 35 mt) considerata l’edificio più antico di Tikal attualmente visibile;
  • TEMPIO IV con un’altezza di 65 mt rappresenta la piramide più alta;
  • La PIAZZA DEI SETTE TEMPLI (Square of the Seven Temples);
  • Il COMPLESSO DELLE PIRAMIDI GEMELLE: un gruppo di 4 edifici che comprende due piramidi dalla punta tronca con scalinate su ogni lato.

COSA METTERE NELLO ZAINO

  • Passaporto;
  • Cappello;
  • Crema solare;
  • Repellente per gli insetti;
  • Acqua;

Indossate pantaloni lunghi preferibilmente di colore chiaro e scarpe da ginnastica o sandali che si possano in qualche modo allacciare. Meglio non mettere le ciabatte infradito.

TRAVEL TIPS: all’ingresso del sito, vi imbatterete in un gigantesco albero. Si tratta dell’ALBERO DI CEIBA, ovvero l’albero della vita sacro ai Maya. La sua particolarità è quella di essere vuoto al suo interno, ma non solo…l’albero vanta di avere un’età molto particolare…”solo” alcuni secoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *